22. maggio 2018
“Pinocchio dal Maghreb” in scena nella Casa Circondariale di Ivrea il 4 e 5 giugno ore 14 Progetto “Al di là del muro” diretto dall’Associazione Volontari Penitenziari (AVP) di Ivrea Regia: Luca Vonella Costumi, scenografie: Anna Fantozzi Con: Beata Kalis, Enzo Bertone ed i detenuti della Casa Circondariale di Ivrea. FATA TURCHINA: Dove sei stato, figlio mio dagli occhi scuri? Dove sei stato, mio caro ragazzo? PINOCCHIO: Ho inciampato sul fianco di dodici montagne brumose, ho...
21. maggio 2018
Nota in merito alla disciplina regionale delle case di cura psichiatriche Il Consigliere Gianluca Vignale, nel corso della Conferenza dei Presidenti dei Gruppi consiliari del 15 maggio 2018, ha avanzato nei confronti degli uffici del Consiglio regionale una richiesta di chiarimento in merito alla disciplina delle case di cura psichiatriche alla luce del quadro normativo di riferimento intervenuto successivamente alla deliberazione della Giunta regionale n. 29-3944 del 19 settembre 2016. Al fine...
19. maggio 2018
Torre Pellice, 17 maggio 2018 Manca poco al seminario LE CASE DELLA SALUTE: PER INTEGRARE, SOSTENERE, PROMUOVERE LA COMUNITÀ CHE HA CURA Martedì 5 giugno 2018 ore 8:30-17:00 (7 crediti ECM – richiesti crediti per ASSISTENTI SOCIALI) presso Sala Multimediale Regione Piemonte - Corso Regina Margherita, 174 – Torino “La Casa della salute è da intendersi come la sede pubblica dove trovano allocazione, in uno stesso spazio fisico, i servizi territoriali che erogano prestazioni sanitarie,...
19. maggio 2018
16 MAGGIO 2018 Il diritto negato di piangere la morte del proprio figlio: CarovaneMigranti arriva ad Alba di Paola Farinetti. Stasera devo assolutamente raccontare una storia, quella che ho sentito questo pomeriggio e che non conoscevo. CarovaneMigranti ha fatto tappa ad Alba e con lei due messicani e due tunisini e le loro vite complicate. Sono andata ad ascoltarli. Eravamo in pochi e allora voglio farmi portavoce. Raccontatela anche voi dopo che l'avrete letta da me, facciamo un tam tam ......
15. maggio 2018
Presentazione del libro L'ALTERNATIVA NEO-CONTADINA di Sergio CABRAS Il futuro prossimo venturo non potrà prescindere dalla terra. Questa è la convinzione profonda di Sergio Cabras (e anche nostra) che ce la motiverà presentandoci il suo libro "L'alternativa neocontadina" Il 24 MAGGIO (ore 21) a Cuneo presso la Casa del quartiere Donatello.in via Rostagni 27 a Cuneo Il 25 MAGGIO (ore 21) ad Alba presso Saletta parrocchiale via Maestra 30 A cura di MDFCuneo e MDFAlba (MDF- Movimento...
15. maggio 2018
15. maggio 2018
La Casa del Quartiere Donatello è un laboratorio permanente di cittadinanza attiva. La novità della primavera è la PORTINERIA 27, presidiata dal portiere solidale che ha il compito di riconnettere i vicini di casa scambiandosi favori e aiuti per risolvere i piccoli “problemi” quotidiani. Il fenomeno delle portinerie di quartiere si sta diffondendo in tutta Europa come occasione di scambio e supporto tra vicini. Il più famoso è nato a Parigi e si chiama “Lulu dans ma rue” ed oggi è...
11. maggio 2018
Torneo tra dieci nazioni per superare le barriere Un grande evento sportivo mondiale con 10 nazionali partecipanti: Italia, Spagna, Argentina, Cile, Francia, Giappone, Perù, Senegal, Ucraina e Ungheria. E' la Dream World Cup, che vede in campo oltre 150 pazienti psichiatrici per un torneo di 4 giorni. Il torneo si svolgerà presso il Palazzetto dello Sport di Roma, comunemente noto come Palatiziano. Le squadre partecipanti sono 10 e sono organizzate in due gironi da 5. Il 13 maggio, giorno in...
10. maggio 2018
Alcune testimonianze sono state riunite in una raccolta, che verrà presentata lunedì 14 maggio alle 12.30 Il 13 maggio ricorrono i 40 anni dell’approvazione della legge 180 , conosciuta anche come legge Basaglia, che ha rivoluzionato l’assistenza psichiatrica, spostando la cura della malattia mentale dal manicomio nella comunità creando una rete di servizi territoriali e privilegiando un approccio alla sofferenza mentale fondato sui bisogni delle persone e delle famiglie. Ci sono voluti...
09. maggio 2018
Sabato 19 Maggio 2018 - Centro Servizi Per Il Volontariato - Via Gradenigo 10 - Padova (PD) Dopo il progetto “Amori 4.0”, che ha visto Padova città capofila di un evento diffuso a livello nazionale, è ancora una volta il web a porre degli interrogativi, questa volta sul tema tanto delicato quanto sentito del lutto ai tempi dei social. Come cambia dunque il processo di elaborazione della perdita di una persona cara nel mondo di internet? Si ha ancora diritto al ricordo? Sabato 19 maggio,...

Mostra altro

ATTIVITA' ASSOCIATIVA 2017
MIP - ATTIVITA' 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 138.4 KB
BILANCIO CONSUNTIVO 2017
MIP - B. CONSUNTIVO 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 353.7 KB

 

IL PROGRAMMA 2017-2018

http://www.casadelquartieredonatello.it

I LUOGHI DEL POSSIBILE

Fare salute mentale oggi

 

a cura del Consorzio Cascina Clarabella

 

Introduzione
La salute mentale che sogniamo
Claudio Vavassori, Carlo Fenaroli

L’IDEA DI CURA

Mettere tra parentesi la malattia mentale
Nuove (e vecchie) ipotesi per la cura della sofferenza psichica
Intervista a Angelo Barbato a cura di Roberto Camarlinghi e Francesco d’Angella

Riconoscersi nel destino di fragilità dell’altro
Per curare servono introspezione e immedesimazione
Eugenio Borgna

Perché non bastano gocce e pastiglie
Se la salute mentale è data da casa, lavoro e rete sociale
Andrea Materzanini

La salute mentale tiene le porte aperte
Il sogno di Cascina Clarabella
Intervista a Claudio Vavassori a cura di Roberto Camarlinghi

PER UNA CITTA’ CHE CURA

Il sogno della città che cura
L’attualità della lezione basagliana
Intervista a Franco Rotelli a cura di Roberto Camarlinghi

Di chi sono gli adulti fragili di una città?
Un’esperienza di collaborazione tra servizi a Piacenza
Corrado Cappa, Claudia Marabini

I luoghi buoni della cura
Come mandare avanti la rivoluzione culturale avviata da Basaglia
Intervista a Peppe Dell’Acqua a cura di Anna Poma

Fare inserimenti lavorativi nel tempo della crisi
Una sfida epocale per la cooperazione sociale
A cura di Carlo Fenaroli e Claudio Vavassori

Lavorare con il sogno di una felicità urbana
Senza un’utopia rimane il poco che viviamo quotidianamente
Intervista a Benedetto Saraceno a cura di Roberto Camarlinghi e Francesco d’Angella

PER UNA PSICHIATRIA DI COMUNITA’

In salute mentale il sociale è importante
Perché prendersi cura della vita quotidiana
Andrea Materzanini

Rompere l’inerzia psicotica
A cosa serve il budget di salute
Domenico Castronuovo

Il budget di salute in dieci punti
Verso una psichiatria di comunità
Roberto Legori, Greta Manca

Storie in cammino verso l’autonomia
Tre racconti di operatori
Valentina Gaspari, Mauro Peri,Greta Manca

LETTERE AI GIOVANI OPERATORI

A un giovane operatore della salute mentale
Lettera aperta per riconoscerci in una storia che parla al futuro
Peppe Dell’Acqua

Navigare nei mari della salute mentale
Raccomandazioni ai giovani marinai di un intrepido equipaggio
Intervista a Benedetto Saraceno a cura di Roberto Camarlinghi

 

Essere operatore della salute mentale
Idee per un manifesto
A cura degli operatori della Cascina Clarabella

 

   Micheline Cacciatore

  

Quando l'ansia infantile prende il sopravvento

 
Casa editrice: CreateSpace Independent Publishing Platform
pag.118 - € 11,22
 

https://www.amazon.it/Quando-lansia-infantile-prende-sopravvento/dp/1983896691

   

 

Uno psichiatra e una psicologa si confrontano a partire da un libro che racconta l'esperienza di lotta di una madre accanto a una figlia contro l'emetofobia, un'ansia infantile che genera una paura irrazionale.
 
Il libro narra una storia realmente accaduta, raccontata in prima persona da una madre che si trova a dover gestire l'insorgenza dell'emetofobia (paura irrazionale del vomito) nella vita di sua figlia e della sua famiglia. Mentre le condizioni di sua figlia peggiorano di giorno in giorno: diventa sempre più magra, si rifiuta di uscire di casa, utilizza una serie di rituali ossessivi, questa madre si rende conto che le normali sedute settimanali di psicoterapia non sono sufficienti ed è necessario trovare una cura specifica. Nonostante l'emetofobia sia una delle cinque fobie più diffuse, è ancora poco conosciuta e trovare una cura adeguata può essere difficoltoso. Dopo varie ricerche, la madre approda finalmente alla Clinica Universitaria di Miami che propone una terapia mirata: la desensibilizzazione graduale intensiva, che prevede un'esposizione progressiva allo stimolo che provoca la fobia, in questo caso il vomito. Nel corso del libro viene raccontato il percorso terapeutico che porta gradualmente la giovane paziente, ma anche i suoi familiari, a gestire e superare la fobia. In seguito a questa esperienza, Micheline Cacciatore, l'autrice ha aperto un blog “Emetofobia destrutturata” nel tentativo di raggiungere ed essere d'aiuto ad altri genitori che si trovano ad affrontare la stessa problematica.
Quando l'ansia infantile prende il sopravvento è il primo libro di Micheline Cacciatore. Il successo del suo blog, “Emetofobia Destrutturata”, l'ha convinta a scrivere per raggiungere ancora più persone. È cresciuta in Massachusetts e ha frequentato la Walnut Hill School of Arts, dove ha studiato danza classica. Dopo un brutto infortunio, che le ha impedito di proseguire la carriera di ballerina professionista, ha frequentato la scuola di fotografia, dove ha ottenuto il diploma di fotografa e ha conosciuto il suo futuro marito. Dopo aver lavorato alcuni anni come fotografa, è tornata alla sua vera passione, la danza, dedicandosi all’insegnamento. Nel 2010, Micheline ha venduto la scuola di danza in Massachusetts, per trascorrere più tempo con la sua famiglia. Insegna ancora danza e vive a Miami, con il marito e i due figli.