25. febbraio 2024
Il primo film “ Marilyn ha gli occhi neri” è in programma venerdì 1 marzo presso la Casa del Quartiere Donatello Le proiezioni avranno inizio alle ore 21,00 con ingesso gratuito. Nel prossimo mese di marzo, presso la Casa del Quartiere Donatello e presso il Centro Incontri Cuneo 2 del quartiere Gramsci, ritorna la rassegna “Cinema nei Quartieri”. Nei film proposti l’attenzione è concentrata su temi che trattano la sofferenza emozionale, le difficoltà nei rapporti interpersonali,...
24. febbraio 2024
L’associazione Fiori sulla Luna organizza un corso di formazione per accogliere nuovi volontari! DA CSV Cuneo 22/2/2024 13:18 A menteinpace@libero.it Diventare volontari è importante per aiutare l’associazione a fare la differenza, supportando le famiglie e i bambini con disabilità nei momenti di quotidianità. Il corso si svolgerà: il 6 Marzo, 20 Marzo e 3 Aprile alle ore 20.45 presso il Salone della Croce Rossa a Cuneo. Il corso di formazione per nuovi volontari è l’occasione...
23. febbraio 2024
vi segnaliamo il seminario "Promuovere la salute di Comunità grazie all'approccio dialogico" che si terrà venerdì 1° marzo a Ivrea, dalle ore 15.30 alle ore 19.00 presso la Ico Academy, via Jervis 11/D. DA Bianca Maria Dibari (Università di Torino) 22/02/2024 - 10:32 A menteinpace@libero.it E' la prima iniziativa pubblica nell' ambito del "Progetto Canavese Comunità Competente", e vedrà la partecipazione di persone, come Giuseppe Tibaldi, che sono dei riferimenti per tutta Italia. Per...
22. febbraio 2024
Webinar “La salute mentale di comunità con le giovani generazioni" Appuntamento online il 7 marzo con il primo seminario di approfondimento realizzato nell’ambito della seconda edizione del Bando “Salute, effetto comune”. L’evento sarà l’occasione per discutere dell’importanza di attuare un’efficace integrazione sociosanitaria sul territorio e per approfondire il tema del protagonismo giovanile a favore della salute mentale. 7 marzo a partire dalle ore 15:00 DA Bianca Maria...
21. febbraio 2024
Mercoledì 6 marzo a Cuneo una giornata dedicata al dibattito e all'approfondimento sulle politiche e gli interventi rivolti a una maggiore autonomia di lungo periodo delle persone con disabilità. DA Mario Silvestro 13/2/2024 09:38 A menteinpace@libero.it L'appuntamento - promosso da Fondazione CRC, Fondazione CRC DONARE e l’Associazione per la Ricerca Sociale (ARS) con Welforum.it - sarà diviso in due sessioni di lavoro: · il mattino un convegno sulle trasformazioni in atto e sulle...
20. febbraio 2024
Cuneo li 10 feb. A.d. 2024 Si dice che c’è un periodo per tutto. Il sottoscritto, con la mia partner ed una decina di amici, per esempio, ci siamo cimentati anche in una attività teatrale. Ricordo in modo piacevole due opere: “Panem Vestrum” ed “Il Castello dei Poveri”, in particolare. All’interno della “compagnia” ci fu una cementificazione di sentimenti da veri protagonisti. In numero paritario tra maschi e ragazze è stato l’elemento determinante per un successo, per me,...
19. febbraio 2024
Buongiorno a tutti e a tutte, abbiamo il piacere di invitarvi ad un incontro online sul tema del “Dopo di Noi” durante il quale Davide Motto e Marianna Mastronicola presenteranno l’esperienza della “Fondazione Idea Vita”. DA il bandolo 15/2/2024 14:10 A menteinpace@libero.it Idea Vita è la prima fondazione di partecipazione in Italia. I suoi fondatori sono familiari di persone con disabilità che vogliono garantire la qualità del progetto di vita del proprio congiunto per tutto...
18. febbraio 2024
Questa riflessione di Andrea, volontario di MenteInPace, è un commento all’articolo dipendenza da social network, intervista al Ministro Schillaci apparso su questo sito in data 16/02/2024 Bellissimo articolo… Nessuno è immune dalla dipendenza da social network e degli smartphone, sempre più interattivi e connessi a tutto e tutti. Non solo i nativi digitali ma anche la nostra generazione è sopraffatta dai social. Noi siamo la generazione che aveva il walkman e i dischi in vinile oppure...
16. febbraio 2024
Dipendenza da social network tra i giovani. Schillaci: “È una nuova emergenza sanitaria. Ma vanno ben utilizzati, non demonizzati” DA quotidianosanità 07/02/24 01:37 In un’intervista rilasciata a La Stampa, il ministro della Salute non nasconde la sua preoccupazione sulle dipendenze dei giovani dai social network e propone “pop up che allertino gli utenti quando l’uso dei social supera un certo tempo”. Ma aggiunge: “Vanno ben utilizzati, non demonizzati. È infatti innegabile...

Mostra altro

DATI DEL SITO

NEGLI ULTIMI 30 GIORNI

VISITATORI 1116

VISITE 1578

aggiornato al 26/02/2024

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

 

 

ZONA FRANCA 

è un laboratorio di inclusione sociale, in cui si sperimentano forme alternative di partecipazione, protagonismo ed espressione.

 

È ideato e prodotto dalla Cooperativa Proposta 80 

in collaborazione con l’Associazione Culturale Kosmoki 

e dagli

utenti del Servizio di Salute Mentale del Dipartimento di Salute Mentale di Cuneo.

 

Collaborano al progetto Città di Cuneo, Cooperativa Momo

MenteInPace

DiAPsi Cuneo 

Casa del Quartiere Donatello.                       

VISITA IL SITO DI “ZONAFRANCA”

CLICCA QUI

ZONAFRANCA

è anche su FACEBOOK

CLICCA QUI

--------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

Renzo De Stefani

LA PSICHIATRIA DEL FAREASSIEME

Valori e pratiche orientate alla “Recovery”

Erikson editore

 

La Psichiatria del fareassieme è un manuale di salute mentale molto diverso dai testi che di solito si trovano sull’argomento: non ci sono capitoli sulla psicopatologia, sui principali disturbi psichici, sui trattamenti più in voga. L’approccio del fareassieme mette al centro, nei fatti e non solo nelle parole, utenti e familiari. Medici, operatori, utenti, familiari e cittadini sono coinvolti alla pari nei percorsi di cura e nella co-progettazione e co-produzione di tutte le attività, i gruppi e le aree di lavoro del Servizio. Un approccio dove si impara a «pensare e a lavorare» assieme, valorizzando la presenza, il sapere esperienziale, le risorse di tutti.

PER ORDINARLO

CLICCA QUI

----------------------------------------------