POLVERE DI STELLE (di Sebj)

Bene, bene, e dopo aver lavorato duramente su due "quadri collage" i quali mi hanno davvero svuotato dalle mie emozioni, più profonde oggi ho deciso di provare, diciamo una nuova tecnica.

Facciamo così:iniziamo, nulla al caso neanche questa volta, ho trovato delle riviste  vecchie.... "NATIONAL GEOGRAPHIC": ne ho approfittato subito, chiedendo il permesso le ho portate a casa ... ormai tutto era in moto.
Dunque, le figure le avevo individuate, si trattava ora di dare il via al mio "esperimento" cioè lavorare su uno specchio; voi penserete cosa c'è di strano? Io lo specchio lo volevo rotto (ah...ah...ah... tutti impauriti dai 7 anni di sfiga), io ho trovato l'idea affascinante.
Lo sapete che non è per nulla facile rompere uno specchio? Nessun problema in un modo o in un altro l'ho rotto.... ehhhh guardando lo specchio rotto ho visto un fiore quindi ho iniziato a lavorare sul fiore per renderlo più visibile anche agli altri (ecco qua la mia parte femminile ogni tanto appare nei miei "paciocchi").
Finito di lavorare con pennelli e glitter ecco nasce l'altra parte: un bimbo corre felice a piedi nudi per strada, intanto sta piovendo,  nulla importa corre...corre....
Io l'ho identificato in una ragazza che ho avuto la gran fortuna di conoscere in questi giorni, per me lei è davvero speciale.
Questa ragazza ha un sacco di cose da insegnarmi: la sua schiettezza, il suo sorriso, la sua voglia di vivere e cambiare il mondo. Se mi fermo un attimo e guardo il bimbo saltellare gioioso sotto la pioggia senza pensare che si sta bagnando tutto: sorride e saltella verso la vita. Una cosa la devo scrivere sicuramente: questa ragazza ha dei problemi come tutti, ma non si piange addosso, voglio ringraziarla perchè in una settimana mi ha regalato sorrisi stupendi.
Torniamo al  quadro: certo non poteva mancare una parte che rappresenta la confusione,  nei miei "quadri collage", ma è una confusione diversa la chiamerei quasi quasi una confusione festosa!......e per finire "polvere di stelle", proprio così era indicato sulla rivista l'articolo che accompagnava questo luccichio nel buio.
FORSE UN GIORNO RIUSCIRO' A SUPERARE E DIMENTICARE anche io questo buio.

Sebj

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Beatrice Durbano (venerdì, 24 aprile 2015 09:40)

    Brava Sebj!
    Originale e luminosissimo il quadro, ma soprattutto mi è piaciuto molto il racconto della sua "genesi": è importante sapere che cosa c'è dietro ad ogni opera d'arte; questo ti permette di apprezzarla meglio ma anche di capire il suo autore ed entrare in sintonia con lui.
    Ti auguro di cuore di poter anche tu un giorno "riuscire a superare e dimenticare questo buio"
    Un abbraccio.
    Beatrice

  • #2

    Sebj (venerdì, 24 aprile 2015 17:59)

    Grazie Beatrice, mi ha fatto molto piacere leggere il tuo commento :)
    Sebj

DATI DEL SITO

NEGLI ULTIMI 30 GIORNI

VISITATORI 1074

VISITE 1523

aggiornato al 01/03/2024

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

 

 

ZONA FRANCA 

è un laboratorio di inclusione sociale, in cui si sperimentano forme alternative di partecipazione, protagonismo ed espressione.

 

È ideato e prodotto dalla Cooperativa Proposta 80 

in collaborazione con l’Associazione Culturale Kosmoki 

e dagli

utenti del Servizio di Salute Mentale del Dipartimento di Salute Mentale di Cuneo.

 

Collaborano al progetto Città di Cuneo, Cooperativa Momo

MenteInPace

DiAPsi Cuneo 

Casa del Quartiere Donatello.                       

VISITA IL SITO DI “ZONAFRANCA”

CLICCA QUI

ZONAFRANCA

è anche su FACEBOOK

CLICCA QUI

--------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

Renzo De Stefani

LA PSICHIATRIA DEL FAREASSIEME

Valori e pratiche orientate alla “Recovery”

Erikson editore

 

La Psichiatria del fareassieme è un manuale di salute mentale molto diverso dai testi che di solito si trovano sull’argomento: non ci sono capitoli sulla psicopatologia, sui principali disturbi psichici, sui trattamenti più in voga. L’approccio del fareassieme mette al centro, nei fatti e non solo nelle parole, utenti e familiari. Medici, operatori, utenti, familiari e cittadini sono coinvolti alla pari nei percorsi di cura e nella co-progettazione e co-produzione di tutte le attività, i gruppi e le aree di lavoro del Servizio. Un approccio dove si impara a «pensare e a lavorare» assieme, valorizzando la presenza, il sapere esperienziale, le risorse di tutti.

PER ORDINARLO

CLICCA QUI

----------------------------------------------