LE PAROLE RITROVATE: Verbale coordinamento nazionale

LE PAROLE RITROVATE: Verbale coordinamento nazionale 28 giugno 2022

 

DA renzodestefani48@gmail.com

02/07/2022 - 06:40

 

Erano presenti al coordinamento nazionale di martedì 28 giugno: Franco (Verona), Anna (Padova), Roberto e Renzo (Trento), Patrizia e Enrico (Perugia), Giovanni, Antonio, Fausto, Silvio e Maurizio (Roma), Gianni (Cinisello Balsamo).  

 

Vi anticipo che il prossimo coordinamento sarà lunedì 1 AGOSTO dalle 18.00 alle 20.00. Sarà ancora in videoconferenza usando il solito link messo come sempre gentilmente a disposizione da Franco di Verona: https://us02web.zoom.us/j/84756110868.

 

Si riprenderanno gli argomenti trattati con particolare riferimento al ‘ritiro spirituale’ di 2 giorni di cui abbiamo già parlato anche nel precedente coordinamento.  

 

1.      Incontro nazionale di Roma novembre 2022. Le cose si muovono molto lentamente. Il patrocinio e l’uso del logo del comune di Roma arriveranno forse nei prossimi giorni. Questo rallenta la chiusura del dépliant e della locandina e la relativa spedizione. E non si riesce ancora a sapere se il teatro che dovrebbero darci sarà fruibile solo fine alle 17 (causa rappresentazioni teatrali serali) o fino alle 19. Questo è ovviamente importante per mettere l’orario giusto sul dépliant. Giovanni cercherà di verificare prima di stampare il materiale. Altre novità non ci sono.

2.      “Ritiro Spirituale”. Negli ultimi 2 coordinamenti abbiamo deciso di riprendere la sana abitudine di trovarci  un giorno e mezzo (sabato e domenica mattina) nella consueta struttura che ci ha ospitato per anni sulle colline di Bologna (Cenacolo Mariano di Borgonuovo) per fare il punto sulla situazione del Movimento e decidere il cammino futuro. Questo anche a fronte di un certo malessere che serpeggia tra noi e un calo della partecipazione. Cuni ha verificato la disponibilità della struttura partendo dai fine settimana della seconda metà di gennaio che erano quelli prioritariamente scelti durante il coordinamento ma che però risultano occupati.  Risulta libero e perciò opzionato l’11/12 febbraio.  Risulta incerto il 14/15 gennaio che era una subordinata. Nei prossimi giorni si chiarirà se il 14/15 gennaio è libero e a quel punto si deciderà tra le 2 date libere. Se il 14/15 gennaio non è libero sarà confermato l’11/12 febbraio. Al più presto vi avvertiremo. Intanto segnatevi le date e soprattutto programmate la cosa vista la grandissima importanza che assumerà questo incontro per il nostro Movimento! Per chi non conosce la struttura si presta molto bene all’incontro dispone di mensa interna e di un numero significativo di camere singole e doppie tutte con bagno interno. I prezzi sono contenuti: pensione completa: 50 Euro.

3.      Bilancio Incontro di Corte Franca. Erano presenti 5 persone che vi hanno partecipato e tutti hanno convenuto sulla buona riuscita dell’Incontro anche perché quasi tutti gli interventi sono rimasti sul tema delle buone e cattive pratiche con contributi decisamente interessanti. Si è accennato alla ‘situazione’ di Monica che ci ha scritto la sua intenzione di lasciare Parole ritrovate. Non sono ben chiare le motivazioni anche se in vari momenti Monica aveva lamentato un certo isolamento rispetto all’organizzazione dell’evento. Visto il legame forte che i presenti e il Movimento in generale hanno con Monica un suo distacco è visto con grande sofferenza. Da qui la necessità e l’impegno di alcuni dei presenti di telefonare  Monica e favorire il più possibile un chiarimento e un suo auspicato rientro, visto anche il grande contributo da lei dato in questi anni, compresi i 2 Incontri organizzati a Corte Franca.

4.      Incontro nazionale di Verona 1° ottobre. Franco ci aggiorna dell’ultimo incontro organizzativo fatto su Verona. Sabrina ha inviato un programma provvisorio dove vi è una presenza preponderante di realtà venete. Questo perché all’ultimo incontro mancavano sostanzialmente presenze importanti di varie regioni italiane (Emilia, Toscana, Lazio, Umbria per citare le realtà che in questo periodo sono più presenti). Da qui l’importanza che al prossimo incontro che sarà lunedì 11 luglio alle 20.30 siano presenti i rappresentanti delle regioni citate sopra e altri comunque interessati e benvenuti! Il link per il collegamento è https://us02web.zoom.us/j/82373258894. E’ un link che sarà usato per tutti i collegamenti per l’Incontro di Verona del 1° ottobre.

5.      Varie ed eventuali. Viste le assenze di Lorenzo per il no restraint e di Lamberto per il Progetto India si chiude l’Incontro

 

 

Renzo De Stefani

Scrivi commento

Commenti: 0

TOTALE VISITE AL SITO

www.menteinpace.it 

139.290

Dati aggiornati al 28-9-2022

---------------------------------

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

----------------------------------------------

ZONA FRANCA,

Per comunicare 

emozioni/interessi/passioni

con vari linguaggi, specie i video,  con l’obiettivo di costituire una redazione di una rivista crossmediale.

 

Il progetto è condotto da Silvia Bongiovanni dell’Associazione culturale Kosmoki. Rientra nel più ampio progetto Restart & Recovery che ha come capofila la Cooperativa sociale “Proposta 80”. Partecipa anche la Cooperativa sociale “Momo” e l’Associazione “MenteInPace”.

----------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

 Silvia Ziche

La gabbia

Feltrinelli comics

 

Una storia personale e universale che unisce dramma e commedia, con una profonda e toccante analisi delle relazioni fra madre e figlia.

A soffrire si impara, e l'infelicità è un'arte che si apprende fin da piccole, grazie all'insegnamento di chi ci ha precedute. Antenate, nonne, zie, prozie si snodano in una processione che arriva da lontano, ognuna con il proprio fardello, fino a chi ci è più vicino: la madre. Una madre svalutante e glaciale nel caso di Serena, protagonista di questa storia. Costretta ad allontanarsene nel tentativo di salvarsi, Serena interrompe i rapporti con lei, recidendo i legami con il passato, gli amici, il paese dell'infanzia pieno di ricordi. Fino a quando la madre terribile muore, e la figlia dopo una lunga assenza ritorna. Per ingaggiare un dialogo interiore con il fantasma della figura più importante della sua vita e scoprirne infine un lato insospettabile. Senza perdere la comicità e l'acume tipici del suo raccontare, Silvia Ziche si misura con il suo primo libro non umoristico, condividendo una storia privata eppure capace di parlare a quella parte indifesa, nascosta in molti di noi, a cui è mancata una carezza. Un viaggio coraggioso alle radici di un'assenza, nel cuore di una domanda che brucia: perché, proprio negli affetti più cari, siamo capaci di dare il peggio di noi.

CLICCA QUI

-----------------------------------------------------------