IL TEAM DEI “SENSA DOIT” DI SALUZZO AI CAMPIONATI NAZIONALI UISP A RIMINI

ATTUALITÀ - 02 luglio 2024, 10:31 (da targatocn.it)

 

La formazione saluzzese dei “Sensa doit” del Centro di Salute Mentale in gara a Rimini

Hanno partecipato al 76° dei Campionati Nazionali UISP – Sport per tutti

  

notizia segnalata da Silvana Palleria

DiAPsi Savigliano-Saluzzo-Fossano

(referente DiAPsi Saluzzo)

sulla chat di whatsapp della RETE CUNEESE SALUTE MENTALE

03/07/2024 – 16:26

  

Rimini ha ospitato le “Finali Nazionali dei Campionati UISP - Sport per tutti”, giunte alla 76° edizione; anche quest’anno la nutrita partecipazione di società sportive provenienti da tutto il territorio nazionale ha confermato la passione per la pallavolo, che la UISP favorisce con l’organizzazione di campionati rivolti in modo particolare al mondo amatoriale, nelle sue svariate categorie di praticanti, concorrendo anche economicamente alla parziale copertura delle spese sostenute dai partecipanti.

La formazione saluzzese dei “Sensa doit” del Centro di Salute Mentale dell’Asl CN1 è stata inserita nella categoria “Nessuno escluso - Centri di salute mentale”, dove si è confrontata con altre tre formazioni piemontesi (Moncalieri, Chieri e Rivoli) ed una squadra emiliana, composta da giocatori di Modena e Parma.

Al termine di un girone all’italiana, vinto dalla squadra di Moncalieri, tutte le formazioni sono state considerate prime ex equo, sottolineando lo spirito che contraddistingue questa categoria ed il desiderio di accomunare tutti i partecipanti, evidenziando il loro impegno e l’importanza della loro partecipazione, a prescindere da punteggi e risultati.

Il team saluzzese, molto numeroso, era composto da sedici elementi, di cui tredici giocatori del gruppo che vive questa esperienza, parte del progetto della nostra Asl “Pallavolando”, accompagnati da tre operatori che li seguono e con loro condividono l’impegno anche in termini agonistici.

Per qualcuno di loro è stata la prima esperienza in assoluto, per altri è stato un piacevole ritorno, dopo l’esperienza fatta lo scorso anno; per tutti sono stati tre giorni intensi di gare e di condivisione di un’attività sportiva unita a momenti di svago e di mare, senz’altro vissuti con grande piacere.

I commenti raccolti concordano sul bilancio più che positivo che ha rappresentato per tutti “Una bella esperienza, che ci ha consentito di rinnovare l’amicizia con giocatori che avevamo già conosciuto e confrontarci con persone nuove con cui è stato facile stabilire da subito un bel rapporto. L’organizzazione ci ha accolti sin dal giovedì sera, in occasione della cena di benvenuto, dove ci siamo trovati con tutti gli altri giocatori delle diverse categorie; una grande festa in amicizia.

Questa esperienza ci ha fatto capire l’importanza del cammino che facciamo nel nostro gruppo e della positività di occasioni che ci aprono alla conoscenza di altri ragazzi e ragazze che vivono le nostre stesse esperienze.”

La formazione dei “Sensa doit” è parte integrante della società cittadina del Volley Saluzzo che la supporta e la sostiene per lo svolgimento dell’attività e la partecipazione a questi eventi, fatto questo sottolineato dagli accompagnatori-educatori del gruppo, dipendenti dell’Asl CN1 (ente promotore), che riconoscono alla dirigenza del Volley Saluzzo “il ruolo determinante per lo sviluppo di progetti la cui attuazione è possibile solo con il tramite di una società sportiva, sensibile e disponibile.” Altra figura determinante è l’allenatore del Volley Saluzzo Carlo Bessone, che da anni segue a titolo volontario questa squadra, portando attenzione e delicatezza sia agli aspetti di gioco che di relazione dei vari partecipanti.

Altri importanti contributi economici sono stati forniti dalla DIAPSI e da finanziamenti privati di persone e società che comprendono e condividono lo spirito sociale di questa attività ludico-sportiva.

Tornando alla manifestazione e alla testimonianza diretta dei partecipanti, oltre all’aspetto della condivisione e dell’amicizia con altre persone, è stato particolarmente apprezzata la possibilità di “Visitare una bella città, di godere il mare e la cucina romagnola, vivendo un’esperienza che va molto oltre la nostra routine abituale. Per questo motivo ci auguriamo di poterla ripetere in futuro, migliorando ulteriormente anche dal punto di vista dei risultati sportivi, obiettivo il cui raggiungimento ci spronerà a prepararci con rinnovato impegno alla ripresa degli allenamenti, prevista dopo la pausa estiva.”

 

Comunicato stampa

 

Tratto da:

https://www.targatocn.it/2024/07/02/mobile/leggi-notizia/argomenti/attualita/articolo/la-formazione-saluzzese-dei-sensa-doit-del-centro-di-salute-mentale-in-gara-a-rimini.html

 

Scrivi commento

Commenti: 0

CINEMA SOTTO

LE STELLE

luglio 2024

APPELLO per la SALUTE MENTALE

delle Associazioni piemontesi

di utenti e familiari

24° INCONTRO NAZIONALE

LE PAROLE RITROVATE

Programma, informazioni e sistemazioni alberghiere

----------------------------------------------

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

Video Spot di MENTEINPACE

regia di 

Andrea Castellino

----------------------------------------

 

 

ZONA FRANCA 

è un laboratorio di inclusione sociale, in cui si sperimentano forme alternative di partecipazione, protagonismo ed espressione.

 

È ideato e prodotto dalla Cooperativa Proposta 80 

in collaborazione con l’Associazione Culturale Kosmoki 

e dagli

utenti del Servizio di Salute Mentale del Dipartimento di Salute Mentale di Cuneo.

 

Collaborano al progetto Città di Cuneo, Cooperativa Momo

MenteInPace

DiAPsi Cuneo 

Casa del Quartiere Donatello.                       

VISITA IL SITO DI “ZONAFRANCA”

CLICCA QUI

ZONAFRANCA

è anche su FACEBOOK

CLICCA QUI

--------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

Renzo De Stefani

LA PSICHIATRIA DEL FAREASSIEME

Valori e pratiche orientate alla “Recovery”

Erikson editore

 

La Psichiatria del fareassieme è un manuale di salute mentale molto diverso dai testi che di solito si trovano sull’argomento: non ci sono capitoli sulla psicopatologia, sui principali disturbi psichici, sui trattamenti più in voga. L’approccio del fareassieme mette al centro, nei fatti e non solo nelle parole, utenti e familiari. Medici, operatori, utenti, familiari e cittadini sono coinvolti alla pari nei percorsi di cura e nella co-progettazione e co-produzione di tutte le attività, i gruppi e le aree di lavoro del Servizio. Un approccio dove si impara a «pensare e a lavorare» assieme, valorizzando la presenza, il sapere esperienziale, le risorse di tutti.

PER ORDINARLO

CLICCA QUI

----------------------------------------------