IL RAGAZZO SMARRITO. Una storia vera di rinascita dal carcere (Ornella Giordano)

PERCHE' LA LIBERTA'

E' COME LA VITA,

NESSUNO PUO' CONDANNARE A PERDERLA PER SEMPRE

SIGNIFICHEREBBE CONDANNARE A MORTE.

DA riky.rov@gmail.com

do 27/11/22 - 13:37

 

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

"IL RAGAZZO SMARRITO"

una storia vera

Autrice: Ornella Giordano

Editore: Araba Fenice

 

SABATO 3 DICEMBRE, ORE 18.00

Ingresso libero

(fino ad esaurimento posti)

 

Museo del Carcere "Le Nuove" Via Paolo Borsellino, 3 – 10138 Torino

 

 

a cura dell'Associazione Nessun uomo è un'isola ONLUS

Tel: +39 011 760 4881 Tel/Fax: +39 011 30 90 115

 

IL RAGAZZO SMARRITO è la storia di una caduta e di una redenzione. Un ragazzo che compie terribili crimini prima dei vent’anni, ma negli anni del carcere si ravvede, con grande forza di volontà e tenace impegno, risale l’abisso, ritrova se stesso e ricomincia.
In questa storia ho trovato una prospettiva diversa da cui osservare la condanna all’ergastolo. Lascio la mano libera di scrivere, infilandosi nelle pieghe di una storia drammatica, ma intrisa anche di rapporti personali ricchi e intensi. Scopro che il bene e l’affetto uniti alla fiducia di non essere abbandonati, rappresentano una preziosa risorsa per salvarsi e tornare nuovamente liberi di amare la vita come non mai.

Spesso si vive correndo alla velocità dell'egoismo senza mai voltarci verso tutti coloro che rimangono indietro: la moltitudine indistinta degli ultimi, dei vinti.

Un giorno di fine maggio del 2015, sento il bisogno di fermare un attimo la mia corsa.

Incontro una persona tra le tante dimenticate, un uomo che vive dietro le sbarre di una condanna all'ergastolo.

Finora ho sempre scritto in poesia versi dedicati a temi civili e sociali, quel giorno mi trovo inaspettatamente immersa nell'ascolto di una testimonianza autentica che diventa racconto.
Il carcere come luogo di punizione rinchiude reati, nefandezze e crimini di ogni tipo, ma anche esseri umani, persone invisibili che cadono nell'oblio dell'esclusione.

Io dico no, non voglio continuare a correre lasciandomi alle spalle una realtà di emarginazione.
Desidero ascoltare, conoscere sentimenti, emozioni e soprattutto scoprire il difficile e articolato percorso di reinserimento.

La forza di volontà del protagonista si unisce alla possibilità di riabilitazione che il carcere ha il dovere di offrire, senza limitarsi unicamente ad esercitare funzioni restrittive.

Il “ragazzo smarrito” ce la fa. Risale l'abisso, ritrova se stesso e ricomincia.

Anch'io vedo una prospettiva diversa da cui osservare la pena dell'ergastolo.

Abbandono il giudizio e lascio la mia mano libera di scrivere infilandosi nelle pieghe di una storia drammatica, ma intrisa anche di rapporti umani ricchi di intenso affetto, quel bene che salva e rende di nuovo liberi di amare la vita come non mai.

La libertà è un dono grande, troppo grande per non consentire di riconquistarla.

E' come la vita, nessuno può condannare a perderla per sempre.

Significherebbe condannare a morte.

 

Ornella Giordano

 

Info: +39 338 28 05 901

 

Ornella Giordano è una poetessa cuneese. È stata insegnante di Scuola dell’Infanzia. Collabora con l’Associazione culturale “Il Circolo degli Artisti” di Albissola Marina (SV).

 

 

Tratto da: https://www.museolenuove.it/index.php/935-il-ragazzo-smarrito

Scrivi commento

Commenti: 0

DATI DEL SITO

NEGLI ULTIMI 30 GIORNI

VISITATORI 1116

VISITE 1578

aggiornato al 26/02/2024

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

 

 

ZONA FRANCA 

è un laboratorio di inclusione sociale, in cui si sperimentano forme alternative di partecipazione, protagonismo ed espressione.

 

È ideato e prodotto dalla Cooperativa Proposta 80 

in collaborazione con l’Associazione Culturale Kosmoki 

e dagli

utenti del Servizio di Salute Mentale del Dipartimento di Salute Mentale di Cuneo.

 

Collaborano al progetto Città di Cuneo, Cooperativa Momo

MenteInPace

DiAPsi Cuneo 

Casa del Quartiere Donatello.                       

VISITA IL SITO DI “ZONAFRANCA”

CLICCA QUI

ZONAFRANCA

è anche su FACEBOOK

CLICCA QUI

--------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

Renzo De Stefani

LA PSICHIATRIA DEL FAREASSIEME

Valori e pratiche orientate alla “Recovery”

Erikson editore

 

La Psichiatria del fareassieme è un manuale di salute mentale molto diverso dai testi che di solito si trovano sull’argomento: non ci sono capitoli sulla psicopatologia, sui principali disturbi psichici, sui trattamenti più in voga. L’approccio del fareassieme mette al centro, nei fatti e non solo nelle parole, utenti e familiari. Medici, operatori, utenti, familiari e cittadini sono coinvolti alla pari nei percorsi di cura e nella co-progettazione e co-produzione di tutte le attività, i gruppi e le aree di lavoro del Servizio. Un approccio dove si impara a «pensare e a lavorare» assieme, valorizzando la presenza, il sapere esperienziale, le risorse di tutti.

PER ORDINARLO

CLICCA QUI

----------------------------------------------