LA SALUTE MENTALE NELL’ITALIA DEL REGIONALISMO – RAPPORTO SIEP 2024

 

Rapporto SIEP (Società Italiana di Epidemiologia Psichiatrica) 2024

 

È disponibile sia online che in cartaceo il volume “Rapporto SIEP 2024”, che presenta gli indicatori elaborati dalla SIEP sulla base dei dati (2022) pubblicati dal Ministero della Salute e derivanti dal Sistema Informativo per la Salute Mentale (SISM).

 

Inizio modulo

Fine modulo

Da: Società Italiana di Epidemiologia Psichiatrica

gi 23/05/24 - 15:28

 

L’area della Salute Mentale è stata esposta, forse più di altre, alle disomogeneità causate dal “regionalismo imperfetto” introdotto dalla Riforma Costituzionale del 2001.

L’attuale dibattito sull’autonomia differenziata dovrà tener conto sia della situazione attuale – che mette in seria discussione l’uniforme esigibilità del diritto alla cura – sia dell’insoddisfacente applicazione di quei meccanismi di monitoraggio che già avrebbero dovuto contrastare le incoerenze di sistema.

Il Rapporto SIEP 2024 sulla Salute Mentale ci mostra tutte le contraddizioni rilevabili dai sistemi informativi sanitari e propone una sistematizzazione delle informazioni disponibili sul piano nazionale e delle singole Regioni, evidenziandone i punti di forza e di debolezza.
Viene inoltre per la prima volta presentato l’Indice SIEP che, sulla base delle performance a 14 indicatori selezionati, stila una graduatoria delle Regioni in funzione delle caratteristiche strutturali e di attività dei rispettivi sistemi di cura per la salute mentale.

Il volume si conclude con alcuni appunti per il miglioramento della qualità dell’assistenza, fondato sui dati esistenti e su quelli che andranno necessariamente integrati per cogliere le sfide del mondo che cambia.

 

Il Rapporto sarà a breve scaricabile dall’area riservata ai soci della Società Italiana di Epidemiologia Psichiatrica https://siep.it/

 

 

Per i non soci SIEP è già acquistabile dal sito https://store.youcanprint.it/rapporto-siep-2024/b/88987a05-e1cf-51c9-a541-3d2a38643703

Scrivi commento

Commenti: 0

CINEMA SOTTO

LE STELLE

luglio 2024

APPELLO per la SALUTE MENTALE

delle Associazioni piemontesi

di utenti e familiari

24° INCONTRO NAZIONALE

LE PAROLE RITROVATE

Programma, informazioni e sistemazioni alberghiere

----------------------------------------------

DATI DEL SITO

NEGLI ULTIMI 30 GIORNI

VISITATORI 996

VISITE 1475

aggiornato al 18/06/2024

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

 

 

ZONA FRANCA 

è un laboratorio di inclusione sociale, in cui si sperimentano forme alternative di partecipazione, protagonismo ed espressione.

 

È ideato e prodotto dalla Cooperativa Proposta 80 

in collaborazione con l’Associazione Culturale Kosmoki 

e dagli

utenti del Servizio di Salute Mentale del Dipartimento di Salute Mentale di Cuneo.

 

Collaborano al progetto Città di Cuneo, Cooperativa Momo

MenteInPace

DiAPsi Cuneo 

Casa del Quartiere Donatello.                       

VISITA IL SITO DI “ZONAFRANCA”

CLICCA QUI

ZONAFRANCA

è anche su FACEBOOK

CLICCA QUI

--------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

Renzo De Stefani

LA PSICHIATRIA DEL FAREASSIEME

Valori e pratiche orientate alla “Recovery”

Erikson editore

 

La Psichiatria del fareassieme è un manuale di salute mentale molto diverso dai testi che di solito si trovano sull’argomento: non ci sono capitoli sulla psicopatologia, sui principali disturbi psichici, sui trattamenti più in voga. L’approccio del fareassieme mette al centro, nei fatti e non solo nelle parole, utenti e familiari. Medici, operatori, utenti, familiari e cittadini sono coinvolti alla pari nei percorsi di cura e nella co-progettazione e co-produzione di tutte le attività, i gruppi e le aree di lavoro del Servizio. Un approccio dove si impara a «pensare e a lavorare» assieme, valorizzando la presenza, il sapere esperienziale, le risorse di tutti.

PER ORDINARLO

CLICCA QUI

----------------------------------------------