Post con il tag: "(febbraio)"


28. febbraio 2022
25. febbraio 2022
RICONOSCERE I SEGNALI DELLO SHOPPING COMPULSIVO: PARLIAMO DI ONIOMANIA DA news.alcologia@gmail.com 18/1/2022 20:27 A menteinpace@libero.it di Cristiano Antonino È noto anche con il termine oniomania coniato dallo psichiatra tedesco Emil Kraepelin. Kraepelin, con lo psichiatra svizzero Eugen Bleuler, identificò per la prima volta i sintomi associati all’oniomania nel corso del tardo diciannovesimo secolo. È stata in particolare la studiosa statunitense S.L. McElroy ad occuparsi di questo...
24. febbraio 2022
MENTEINPACE ALLA RADIO COOPERATIVA DI PADOVA SOLO UN SALTO E LA RAGIONE DIVENTA FOLLIA Radio Cooperativa di Padova Parliamo di Salute Mentale attraverso interviste ad operatori, utenti dei Servizi e familiari. Trasmissione radiofonica quindicinale curata dall’AITSAM (Associazione Italiana Tutela Salute Mentale) di Padova. Ai microfoni Anna Gatti, già Presidente di AITSAM. VENERDÌ 4 MARZO (ORE 19,10-20,40, ma si potrà rivedere sul canale YouTube anche in seguito CLICCA QUI) ANDRÀ IN ONDA,...
23. febbraio 2022
Progetto Salute mentale e advocacy nelle comunità DA: bianca.dibari@edu.unito.it Data: 15/02/2022 10:46 A: menteinpace@libero.it Il Progetto ha previsto la realizzazione di un manuale sull’Advocacy, pensato per le associazioni di familiari e di persone con disturbi mentali, ma non solo. Un manuale nel senso più nobile e più umile del termine, ossia uno strumento semplice e disponibile per la quotidiana “manualità” di quell’artigiano del bene e della salute pubblica che dovrebbe...
22. febbraio 2022
È gradita l'occasione per segnalarVi la proposta formativa del Formont: un centro che si occupa prevalentemente di formazione legata al turismo. L'Aiutante strutture ricettive, profilo che spazia dalla preparazione delle camere alla gestione della reception, va a lavorare presso le imprese del settore turismo: hotel, ostelli, bed and breakfast, agriturismi. Il corso ha una durata di 336 h, di cui 110 di stage. Si prevede il servizio navetta gratuito per raggiungere il Formont a Peveragno con...
21. febbraio 2022
IL VENTALOGO DI SUSANNA - 20 LE EMOZIONI NON SONO DA ANESTETIZZARE Queste riflessioni sono scritte da Susanna Brunelli di Verona. Si basano su proprie esperienze e sottolineano come non dovrebbero essere i servizi psichiatrici. Una sorta di decalogo ma, visto che i punti sono 20, Susanna l’ha chiamato ventalogo: il Ventalogo di Susanna (NdR) Il concetto in psichiatria è spesso di zittire tutto, addormentare, coprire, contenere, modificare, anestetizzare……, Il “ sentire” porta a dover...
20. febbraio 2022
Siamo lieti di invitarvi alla seconda riunione per continuare i lavori sulla residenzialità per la salute mentale in Piemonte. L'incontro si terrà online martedì 22 febbraio p.v. dalle ore 10 alle 12 al seguente link: https://us02web.zoom.us/j/87258149540?pwd=elh5Qk9FSGtzaWJoemxScUs0c3p3Zz09 Pubblichiamo la nota breve n.5, del LABORATORIO DI CAPACITAZIONE, contenente i riferimenti normativi dal 2015 ad oggi per la residenzialità in Piemonte. Scaricabile in pdf dalla pagina “novità ed...
19. febbraio 2022
MEMORIE DI UNA TEMPESTA PASSATA In questo eterno vagare sento il mio spirito nel dolore naufragare. Vedo la luce del sole non mi riscalda più il suo bagliore. Tremano le mani, percorro il cammino che ho tracciato ma il mio cuore è dilaniato. Avanti io vado con una speranza nell'animo inquieto l'umore mio è un'altalena. Passerà anche domani questa mia pena. Mi rialzerò e il calore del sole sono certa che sulla pelle di nuovo sentirò. Trovo forza in me, l'umore mio posso dominare, non mi...
17. febbraio 2022
16. febbraio 2022
BREVE STORIA DELLE NORMATIVE SULLA RESIDENZIALITÀ IN PIEMONTE Spero di far cosa utile ricordando a grandi linee le tappe della normativa piemontese sulla residenzialità psichiatrica. Mi scuserete l’approssimazione delle date e di alcuni dati: vado a memoria, e la ricerca della concisione può determinare qualche approssimazione. Ma mi preme soprattutto tentare di dare un senso alla deriva delle cose. Non dico certo che la correttezza, la professionalità e la buona volontà degli operatori,...

Mostra altro

TOTALE VISITE AL SITO

www.menteinpace.it 

146.211

Dati aggiornati al 24-1-2023

---------------------------------

Video Spot di MENTEINPACE

ADRENALINA PURA!!

regia di 

Andrea Castellino

---------------------------------------

PROGETTO

"COSA SI FA DI BELLO?"

anni 2020-2021

PROGETTO: "COSA SI FA DI BELLO?"
anni 2020-2021
cosa si fa di bello.pdf
Documento Adobe Acrobat 523.8 KB

PROGETTO

"ANCORA INSIEME" Relazione finale

PROGETTO "ANCORA INSIEME"
Relazione finale
ANCORA INSIEME - REL. FINALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 83.2 KB
PROGETTO RESTART AND RECOVERY. Una rete di comunità per la salute mentale
Cooperativa Proposta 80
PROGETTO Restart and Recovery.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'011.6 KB

----------------------------------------------

 

ZONA FRANCA 

è un laboratorio di inclusione sociale, in cui si sperimentano forme alternative di partecipazione, protagonismo ed espressione.

 

È ideato e prodotto dalla Cooperativa Proposta 80 

in collaborazione con l’Associazione Culturale Kosmoki 

e dagli

utenti del Servizio di Salute Mentale del Dipartimento di Salute Mentale di Cuneo.

 

Collaborano al progetto la Città di Cuneo, la Cooperativa Momo, MenteInPace, DiAPsi Cuneo e la Casa del Quartiere Donatello.                       

  

VISITA IL SITO WEB DI “ZONAFRANCA”

 

CLICCA QUI

--------------------------------------------

NEWSLETTER DI MENTEINPACE

per riceverla

     scrivi una mail a      menteinpace@libero.it

----------------------------------------------

 

GUARDA LE NOVITA' della

CASA DEL QUARTIERE DONATELLO

http://www.casadelquartieredonatello.it

---------------------------------------------------------

Daniele Mencarelli

Fame d'aria

 Mondadori

Tra colline di pietra bianca, tornanti, e paesi arroccati, Pietro Borzacchi sta viaggiando con il figlio Jacopo. D'un tratto la frizione della sua vecchia Golf lo abbandona, nel momento peggiore: di venerdì pomeriggio, in mezzo al nulla. Per fortuna padre e figlio incontrano Oliviero, un meccanico alla guida del suo carro attrezzi che accetta di scortarli fino al paese più vicino, Sant'Anna del Sannio. Quando Jacopo scende dall'auto è evidente che qualcosa in lui non va: lo sguardo vuoto, il passo dondolante, la mano sinistra che continua a sfregare la gamba dei pantaloni, avanti e indietro. In attesa che Oliviero ripari l'auto, padre e figlio trovano ospitalità da Agata, proprietaria di un bar che una volta era anche pensione, è proprio in una delle vecchie stanze che si sistemano. Sant'Anna del Sannio, poche centinaia di anime, è un paese bellissimo in cui il tempo sembra essersi fermato, senza futuro apparente, come tanti piccoli centri della provincia italiana. Ad aiutare Agata nel bar c'è Gaia, il cui sorriso è perfetta sintesi del suo nome. Sarà proprio lei, Gaia, a infrangere con la sua spontaneità ogni apparenza. Perché Pietro è un uomo che vive all'inferno. "I genitori dei figli sani non sanno niente, non sanno che la normalità è una lotteria, e la malattia di un figlio, tanto più se hai un solo reddito, diventa una maledizione." Ma la povertà non è la cosa peggiore. Pietro lotta ogni giorno contro un nemico che si porta all'altezza del cuore. Il disamore. Per tutto. Un disamore che sfocia spesso in una rabbia nera, cieca. Il dolore di Pietro, però, si troverà di fronte qualcosa di nuovo e inaspettato. Agata, Gaia e Oliviero sono l'umanità che ancora resiste, fatta il più delle volte di un eroismo semplice quanto inconsapevole. Con "Fame d'aria", Daniele Mencarelli fa i conti con uno dei sentimenti più intensi: l'amore genitoriale, e lo fa portandoci per mano dentro quel sottilissimo solco in cui convivono, da sempre, tragedia e rinascita.

CLICCA QUI 

 

-----------------------------------------------------------